Monday, September 20, 2021

L’amore non è una medicina.

Por

Non è un cappotto che rende un vestito sdrucito un bell’abito

 

*Por Tania Saldanha

Non una tiara che rende regale un capo.

L’amore non serve a fare di una persona la tua persona.

Tu continui a dare questo valore all’amore perché credi sia l’unica cosa che hai di prezioso.

Credi che con il tuo sentimento tu possa cambiare chi vuoi, credi che sia quella la cosa che ti rende speciale, degno e degna di essere amato: il tuo modo di rendere reale l’amore.

Ebbene, non è questo il tuo dono.
Anzi, non è un dono.

Ama chi incontri sulla tua strada, ama chi ti rispetta, ama chi stimi, ama chi ti è figlio o figlia, per nascita o per diritto, ama chi vedi arrivare da lontano, per stare con te. Non per farti amare ma perché è giusto. Ed è giusto perché senza poter amare non saresti niente.

Ciò che hai da offrire non è l’amore bensì la tua persona. Il tuo tempo, i tuoi pensieri.

Quelle cose alle quali tu non dai nessun valore perché credi non siano abbastanza, sono tutto, sono “il” tutto e lo saranno anche per qualcun altro.

L’unica vera storia d’amore è quella che non inizia e non finisce perché tutti i giorni, nelle mani di chi la vive e non solo nel cuore, si costruisce, senza il peso del passato, senza l’angoscia del futuro.

E questo tu dovresti avere come unico scopo: imparare a stare qui, in questo momento, senza sentirti di dover fare qualcosa d’altro da un’altra parte.

L’amore non è una medicina per il tuo dolore, né lo sarà per nessun altro. Se non ti hanno amato non è colpa tua, ripetilo: se non ti hanno amato non è colpa tua.

L’amore non è una medicina.

Non è un cappotto che rende un vestito sdrucito un bell’abito.

Non una tiara che rende regale un capo.

L’amore non serve a fare di una persona la tua persona.

Tu continui a dare questo valore all’amore perché credi sia l’unica cosa che hai di prezioso.

Credi che con il tuo sentimento tu possa cambiare chi vuoi, credi che sia quella la cosa che ti rende speciale, degno e degna di essere amato: il tuo modo di rendere reale l’amore.

Ebbene, non è questo il tuo dono.
Anzi, non è un dono.

Ama chi incontri sulla tua strada, ama chi ti rispetta, ama chi stimi, ama chi ti è figlio o figlia, per nascita o per diritto, ama chi vedi arrivare da lontano, per stare con te. Non per farti amare ma perché è giusto. Ed è giusto perché senza poter amare non saresti niente.

Ciò che hai da offrire non è l’amore bensì la tua persona. Il tuo tempo, i tuoi pensieri.

Quelle cose alle quali tu non dai nessun valore perché credi non siano abbastanza, sono tutto, sono “il” tutto e lo saranno anche per qualcun altro.

L’unica vera storia d’amore è quella che non inizia e non finisce perché tutti i giorni, nelle mani di chi la vive e non solo nel cuore, si costruisce, senza il peso del passato, senza l’angoscia del futuro.

E questo tu dovresti avere come unico scopo: imparare a stare qui, in questo momento, senza sentirti di dover fare qualcosa d’altro da un’altra parte.

L’amore non è una medicina per il tuo dolore, né lo sarà per nessun altro. Se non ti hanno amato non è colpa tua, ripetilo: se non ti hanno amato non è colpa tua.

Ti ascolto, sono qui.

Tu sei la medicina del cuore di chi incontri, occupati di te e cambierai il mondo.

Ti voglio bene

O amor não é um remédio.
Não é um casaco que faz um vestido esdrúcito um belo vestido.
Não uma tiara que faz um chefe real.
O amor não serve para fazer de uma pessoa a sua pessoa.
Você continua dando esse valor ao amor porque você acredita que é a única coisa que você tem de valioso.
Acredite que com seu sentimento você pode mudar quem quiser, acredite que é aquela coisa que te torna especial, digno e digno de ser amado: sua maneira de tornar real o amor.
Bem, esse não é o seu dom.
Aliás, não é um dom.
Ame quem você encontra no seu caminho, ame quem te respeita, ame quem estime, ame quem lhe é filho ou filha, por nascimento ou por direito, ame quem você vê chegar de longe, para estar com você. Não para te fazer amar, mas porque é justo. E é justo porque sem poder amar você não seria nada.
O que você tem para oferecer não é o amor, mas a sua pessoa. Seu tempo, seus pensamentos.
Aquelas coisas que você não dá valor algum porque acredita que não são o suficiente, são tudo, são ′′ o ′′ tudo e também serão para outra pessoa.
A única verdadeira história de amor é aquela que não começa e não termina porque todos os dias, nas mãos de quem a vive e não só no coração, constrói-se, sem o peso do passado, sem a angústia do futuro.
E isso você deveria ter como único propósito: aprender a ficar aqui, neste momento, sem se sentir que tem que fazer outra coisa em outro lugar.
O amor não é um remédio para a sua dor, nem para ninguém. Se eles não te amaram, não é culpa sua, repita: Se eles não te amaram, a culpa não é sua.
Estou ouvindo, estou aqui.
Você é o remédio do coração de quem você encontra, ocupe-se de você e mudará o mundo.
Eu te amo.

 

 

 

SIGA-NOS

9,705SeguidoresSeguir
34,933SeguidoresSeguir
Redação
Desde 1998, com foco numa maior oferta de conteúdo relevante e de interesse público, o Grupo A Hora é uma agência de noticias, ciente das preocupações da comunidade.